Confetti matrimonio

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Questo articolo non è ancora stato votato)
Loading...
0
1699
confetti-matrimonio

Pare che il confetto abbia un’origine araba, per il fatto che usavano ricoprire di zucchero le erbe e le spezie da somministrare ai bambini, per rendere accettabile la medicina.

In seguito i romani usavano offrire e farsi offrire nei banchetti di nozze, mandorle per augurare a se stessi e agli altri, abbondanza e prolificità.
Alla fine del Medioevo, poi, lo zucchero stesso con il suo sapore dolce veniva considerato un alimento benefico.
Il binomio, quindi, tra questi due elementi determinò, pian piano, la nascita di questo intramontabile dolce.

La parola “confetto” deriva dalla parola latina “conficere”, che significa fabbricare e che rende già l’idea di un prodotto assemblato dalla mano dell’uomo e che non esiste in natura.
Due elementi, lo zucchero e la mandorla, quindi, vennero lavorati e messi insieme per la delizia del palato e per augurare fortuna e fecondità, giungendo fino a noi.

Il confetto, quasi come noi lo conosciamo, vede i suoi natali in Borgogna, precisamente a Flavigny, dove ancora oggi, si può visitare, dentro una abbazia, una minuscola fabbrica di confetti nella quale si può assaggiare l’antenato di tutti i confetti: l’anice di Flavigny, preparato con diversi strati di glassa di zucchero a ricoprire dei semi di anice.
In Italia, il confetto cominciò a fare capolino nei banchetti delle famiglie più ricche, attorno alla metà del

Rinascimento, sempre sotto forma di glassa zuccherina che ricopriva delle spezie, sino a diventare quello che il confetto che conosciamo: zucchero e mandorla intera.
Nel rispetto quindi della tradizione, suggeriamo agli sposi di scegliere sempre confetti classici bianchi, con il cuore di mandorla intera, che simboleggia l’unione della coppia.

La tradizione detta che il numero dei confetti nelle bomboniere e nei sacchettini, debba essere dispari e precisamente di cinque, perché cinque sono le sono le doti, delle quali non dovrebbe mai essere priva la vita della coppia:
• salute
• ricchezza • lunga vita
• felicità • fertilità
I confetti sono da sempre il simbolo delle nozze, e più in generale l’elemento che caratterizza le ricorrenze importanti.
Nelle nozze, i confetti accompagnano l’intero ricevimento e regna, ancora, l’usanza di lanciarli fuori dalla chiesa insieme al riso, per augurare felicità e ricchezza agli sposi.
Essi, possono essere offerti durante il ricevimento e distribuiti fra i tavoli nel corso del pranzo o alla fine della cerimonia su un vassoio d’argento o in ciotole di cristallo.

Condividi
Abbiamo creato questo portale per ispirare le future spose con idee fresche e moderne, con uno sguardo al classico e all'atmosfera che un matrimonio dovrebbe avere. Idee per risparmiare, un tocco di originalità e qualche piccolo aiuto non mancheranno a chi ci seguirà fedelmente! :)