Ville Venete
Location matrimonio

Matrimonio in una villa veneta

Matrimonio in una villa veneta, prestigiose dimore dove la storia si fonde con l’innegabile bellezza della natura.

Sposarsi in una villa veneta, una cornice storica testimone di ricevimenti che lasciano il segno.

Organizzare il tuo matrimonio in una di queste ville è un’idea riservata a chi vuole organizzare un ricevimento indimenticabile: sia per la capienza degli edifici nobiliari che per gli spazi esterni, i quali si susseguono in molteplici scenografie naturali mozzafiato. Le ambientazioni interne ed esterne offrono la possibilità di diversificare le ambientazioni, caratterizzando i differenti momenti di festeggiamento.

Vediamo insieme quali sono le ville venete in cui potersi sposare.

Villa Foscarini Rossi

Sorge a Stra, in Provincia di Venezia, lungo la Riviera del Brenta. Di fondazione cinquecentesca, venne ricostruita in stile Palladiano su commissione di Andrea ed Alvise Foscarini e completata nel 700. Tra gli architetti più illustri, per la progettazione della villa, vennero chiamati: Vincenzo Scamozzi, Francesco Contini, Giuseppe Jappelli, pittori e decoratori, come Pietro Liberi e Domenico de Bruni. Il giardino si estende su una superficie di circa 10.000 mq, all’interno del quale si distribuiscono gli edifici storici ed alberi secolari. Nello stesso è possibile scoprire qualche piccola traccia dell’antico impianto de giardino romantico progettato dallo Jappelli.

La Villa si compone anche di: cantine, giardino e Museo.

La Foresteria di Villa Foscarini-Rossi, corpo centrale ed originario della struttura, è costituito dal cosiddetto Salone delle Feste (come lo era in passato), e da un portico, al piano terra; nonchè da una mansarda adibita ad esposizioni. Dal 1994 Villa Foscarini ospita al suo interno il Museo della calzatura d’autore Rossimoda.

Che raccoglie una collezione di oltre 1700 modelli di calzature femminili di lusso delle griffe più prestigiose tra cui: Dior, Christian Lacroix, Pucci, Fendi, Yves Saint Laurent, Marc by Marc Jacobs e Kenzo.

Il Museo ospita, inoltre, una piccola ma preziosa raccolta di calzature veneziane del ‘700 e dell’800.

Villa Cà Marcello

Costruita tra il 1500 e il 1700, è ancora abitata dalla nobile famiglia veneziana dei Marcello. La villa è costituita da un corpo centrale in stile palladiano, successivamente completato da due barchesse laterali separate da esso.

Del progettista dell’opera non esistono notizie in quanto l’archivio contenente la relativa documentazione andò distrutto in un incendio nel 1920.

Della struttura originaria rimane oggi intatta soltanto l’intera facciata posteriore.

Il giardino anteriore della villa è all’italiana, con la fontana avente una statua centrale,nonché caratterizzato da fiori, prati, siepi e da altre statue mitologiche. Da questo è possibile avere una visione completa dell’ impianto della villa attraverso la disposizione delle piante che adornano il  giardino, con fioriture alternate da Aprile a Ottobre quali: forsizia, magnolia, viburnio e mania, oltre alle immancabili piante da limone disposte lungo i bordi del viale d’ingresso ed i prati.

I pilastri dei cancelli sono sormontati da statue raffiguranti le quattro stagioni, Ercole e altre figure di derivazione classica, mentre quattro episodi mitologici rappresentano i temi delle rispettive statue attorno alla fontana. Proseguendo il cammino si scorge il parco all’inglese che si estende tutto intorno alla villa, tra lunghi viali di carpini, tigli e farnie, si incontrano alcune essenze molto rare e antiche. Altre parti del parco sono a bosco, con alberi secolari e numerose statue raffiguranti animali e personaggi realistici o fiabeschi, tra cui le curiose serie “dei nani” e delle “scimmie musicanti”.

Villa Pisani

Sorge sulla Riviera del Brenta, a Stra, in provincia di Venezia, ed occupa un’ intera ansa del naviglio del Brenta. Si estende su una superficie di 11 ettari. Camminado per il parco e’ facile incantarsi tra le scenografie naturali del paesaggio circostante, le originali architetture, le serre ed il famoso labirinto. La struttura del parco di Villa Pisani richiama i modelli francesi applicati da Andrè Le Nôtre alla reggia di Versailles e si incrocia con la tradizione veneta del giardino cintato. Venne costruita a partire dal 1721 su progetto di Gerolamo Frigimelica e Francesco Maria Preti. Il parco di Villa Pisani è stato realizzato anteriormente alla Villa, su progetto dell’architetto padovano Girolamo Frigimelica de’ Roberti, autore anche del famoso labirinto del parco. In questa villa non è possibile sposarsi, ma offre spunti per un servizio fotografico magnifico!

Villa Arvedi

E’ una tra le più belle ville di pregio esistenti in Italia, in provincia di Verona a Cuzzano (Grezzana). Progettata dall’Architetto G.B. Bianchi, la dimora sorge su un colle arricchito da arbusti, tra cui olivi, roveri e carpini formano un bosco fitto ed uniforme. Sarà possibile trascorrere una giornata di particolare importanza alla scoperta di giardini e vigneti, fare wine tasting e visitare le cantine nelle quali il vino viene prodotto e conservato. Perchè non organizzare allora un wine-wedding e portare gli invitati a visitare le cantine?

Articolo scritto dall’Arch. Mariateresa Gallo – www.studiopaesaggistico.com

Mancano altre ville venete?

Segnalaci una Villa, verrà inserita subito nel nostro elenco!

CONTATTI

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.