matrimonio_trulli
Location matrimonio

Sposarsi tra i Trulli

Organizzare il matrimonio nella splendida cornice della Valle d’Itria, tra il fascino e lo splendore di vigneti autoctoni ed ulivi secolari; immersi in una macchia mediterranea incontaminata, dove risaltano tipiche abitazioni “primitive” di colore bianco: i caratteristici Trulli.


Antiche costruzioni a forma conica interamente costruite in pietra a secco.
I Trulli erano le antiche dimore dei Cozzari(così chiamati i contadini del luogo), piccole case spartane dove venivano costruiti anche gli attrezzi da lavoro.
Solitamente costruiti a pianta quadrata, costituiti da due paramenti murari interposti da pietrame più fine e sabbia. La caratteristica copertura, costituita da una calotta interna, a cerchi concentrici convergente verso l’alto, e da una calotta esterna costituita dalle chiantarelle: il classico rivestimento. Il tutto convergente nel pinnacolo avente valenza sia decorativa che statica.
I Pinnacoli hanno forma sferica ed ellittica a rappresentare il sole e le pietre sacre di baitulos; si narra che questi fossero caduti sulla terra per irraggiarla di luce. O di forma a croce, secondo la tradizione cristiana più recente.
I simboli a calce, tuttora visibili sulle coperture delle abitazioni, di tradizione cristiana, pagana o addirittura primitiva, servivano per scongiurare il malocchio o per augurare buona fortuna.

Simpatico sarebbe immaginare un velo per l’abito da sposa caratterizzato da una fascia colore oro, quale augurio di buona fortuna e di luce da portare nel percorso di vita.

Per il bouquet si consigliano peonie, tulipani, lupin nelle diverse sfumature dal bianco panna al cipria, come Tulipa hybride, Lupinus hybride chandelier, Paeonia hybride chalice. Un tocco di lilla potrebbe dare al bouquet un aspetto sofisticato come il Liriope muscari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.