matrimonio-estate
Matrimonio di stagione

Come scegliere la data del matrimonio

La data del matrimonio sarà una delle prime cose a cui pensare quando iniziano i preparativi per le nozze. La stagione preferita dagli sposi determinerà molte delle altre scelte. Quindi come individuare quella giusta?

In generale ci sono delle regole di buonsenso da seguire. Innanzitutto bisogna verificare che non ci siano altri eventi in famiglia. Se un fratello o un cugino si sposano a giugno e voi vi siete fidanzati dopo di loro, è preferibile scegliere una data successiva anche per il matrimonio. La cortesia e la pace delle famiglie sono alla base di una festa ben riuscita. Non vorrai avere musi lunghi e un’atmosfera poco congeniale alla festa proprio il giorno del tuo matrimonio!

Altra cosa importante da fare è immaginare come si svolgerà il ricevimento: sarà una cena elegante sotto le stelle o accogliente accanto al caminetto? L’atmosfera che hai sempre sognato può essere una buona base di partenza nella scelta di una stagione piuttosto che un’altra.

Quanto alla data: ne hai una che ti è cara e che è importante nella tua vita? Il primo bacio, il primo Ti Amo. Questa potrebbe essere un’opportunità per renderla ancora più importante. Al contrario, a seconda della tua storia o di quella delle vostre famiglie, alcune date dovrebbero piuttosto essere evitate.

Quale stagione scegliere per sposarsi?

Il matrimonio rimane associato al periodo estivo. Luglio e agosto sono i mesi preferiti dagli innamorati. Tuttavia, perché non optare per la primavera e la rinascita della natura o per l’autunno e i suoi colori sgargianti o l’inverno con i suoi paesaggi bianchi incontaminati che il fotografo del matrimonio sarà in grado di impreziosire rendendoli la cornice perfetta per le tue foto? Ogni stagione ha vantaggi e svantaggi, la scelta dipende unicamente dalla tua idea di questo giorno speciale.

Estate o inverno? Per rispondere a questa domanda, prima di tutto pensa a quale sarà il luogo del ricevimento: giardino, castello, municipio ecc.? Questa è una variabile fondamentale nella scelta. Se vuoi goderti la vita all’aria aperta sarà meglio scegliere la stagione calda. D’altra parte, se hai deciso che cerimonia e ricevimento saranno al chiuso, potrai anche optare per l’inverno e le sue magiche atmosfere.

Punti di forza e di debolezza di ogni stagione

Estate: stagione ideale per i matrimoni.

La metà degli eventi si celebra tra giugno e agosto. Possiamo facilmente capire cosa attrae le coppie: sole, calore, aria aperta, abiti leggeri, abbronzatura.

Considera, però, che in questa stagione la pioggia e il fresco sono sempre in agguato. Scegli una location che ti dia la possibilità di trasferire tutto in sale interne o al coperto in caso di maltempo.
Altro limite di questo periodo è l’alta richiesta, per cui dovrai prenotare con largo anticipo location e fornitori per essere sicura che siano liberi nella data che hai scelto per il matrimonio.
Questo è anche il periodo in cui gli ospiti hanno potenzialmente programmato le vacanze quindi, prima di confermare la data del tuo matrimonio, verifica che tutti i tuoi cari siano disponibili. Infine si deve anche tener conto del fatto che i prezzi sono più alti in estate rispetto alla “bassa stagione per i matrimoni”, per cui sarà necessario definire con accuratezza il budget da dedicare a ogni fornitore.

Primavera: stagione molto apprezzata dagli sposi.

La primavera rappresenta il risveglio della natura, dei sensi, il ritorno del buon umore e del dinamismo. Il sole appare dolcemente e il calore non è ancora travolgente. La rinascita della vegetazione può offrire magici scenari all’aperto e garantire splendide foto del wedding-Day! In questa stagione è preferibile scegliere una location al chiuso, magari con un giardino esterno che possa permetterti di svolgere alcune parti del ricevimento all’aria aperta. Per gli ospiti più piccoli puoi scegliere un giardino con un piccolo parco giochi in modo da far divertire anche loro e tenerli impegnati durante i momenti di attesa.

Autunno: la stagione più evitata dalle coppie, ma…

Ritorno dalle vacanze, ritorno a scuola, recupero professionale, lo spirito degli ospiti è meno da festa. Eppure sono riposati, abbronzati e potenzialmente più liberi durante i week-end. Ottobre offre giorni meravigliosi e la natura è sontuosa, oltre che i prezzi molto più bassi. Gli allestimenti autunnali inoltre sono delle vere e proprie fiabe trasformate in realtà.

Inverno: stagione di tendenza in corso!

Sempre più coppie scelgono l’inverno per unirsi. Certo, fa freddo e non c’è dubbio che godersi un pasto all’aperto sia assolutamente escluso ma, allo stesso tempo, ci viene risparmiata l’ansia che travolge tutti gli sposi “estivi” fino alle nozze, quella di “e se piove?”. Una location al chiuso offre molti vantaggi, anche nei periodi più caldi, ma durante la stagione fredda gli ospiti avranno un solo desiderio: rifugiarsi in un’atmosfera accogliente, calda e amichevole. Che ne dici di un piccolo castello con un grande camino? 

L’idea di risparmiare qualcosina, inoltre, può essere allettante. Infatti, da ottobre a marzo, i prezzi delle location sono sicuramente inferiori e questo non può che incidere in maniera positiva sul budget. Anche gli altri fornitori (catering, intrattenimento, abiti da sposa, ecc.) offrono prezzi più competitivi e sono più aperti alle negoziazioni. Essendo meno impegnati, poi, saranno anche più disponibili a soddisfare le tue richieste.

Primavera, estate, autunno o inverno? Non importa la stagione e non importa se hai dovuto cambiare la data delle nozze, ciò che conta è coronare il vostro sogno e suggellare la vostra promessa di “Amore per sempre”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.